Spazio, ultima frontiera.
+39 320 75 45 533
depistaggio@demeb.org

Burning Banner

Burning Banner

Questa volta siamo arrivati prima degli Americani, il nostro Magnate lo abbiamo eletto per la prima volta nel lontano 1994, quelli al di là dell’oceano hanno atteso fino al 2016; e pensare che quel coglione di Vasco Rossi cantava “Non siamo mica gli Americani”.

In questa parte del mondo siamo abituati all’orrore politico, di là non lo sono per nulla al mondo e infatti come sappiamo dalle recenti cronache: è esplosa la rivolta;
Sopravvalutare la bontà tout-court della Democrazia è il grande errore dei nostri tempi, non possiamo pensare che ci sia un senso di responsabilità generale per le sorti di chi verrà dopo, non glie ne frega un cazzo a nessuno se un imbecille senza un minimo di empatia governi vasti territori, la storia è piena di imbecilli.

LIMMAZZO PORCODDIO

Da Roma a Tokyo, da Portland a Berlino, da Rio de Janeiro a Londra, da Sydney a Buenos Aires, da Seattle a Johannesburg, da Milano a Parigi, da Budapest a Beijing, da Washington D.C. a Monterolo, la rivolta ha sempre lo stesso aspetto e per scoprirlo servono molti soldi perché il viaggio da fare è lungo e se ti fermi a Dubai qualcosina lì ce lo lasci.
Senza poi contare il fatto che è molto probabile che ci si fermi in India con la solita scusa di merda ovvero quella di “ritrovare se stessi”, che poi vai a cercarti in India? Come cazzo hai fatto a perderti in India se il massimo che hai girato è il triangolo Marzocca-Catobagli-Pianello? Buffone.
Ma stiamo divgando, dicevamo della rivolta: la giustizia suprema, giusta o sbagliata che sia, che a furor di popolo ripone le basi dove la democrazia distrugge; I futuristi avevano torto, la vera igiene del mondo è la Rivolta!

Peggio dei Rivoluzionari della Domenica, come quelli che fanno i comunisti coi soldi degli altri

Li sentite? Sono quelli che se gli parli di rivolta pensano subito a spaccare roba o a votare per il vaffanculizzatore di turno, questi qua sono peggio dei Rivoluzionari della Domenica, come quelli che fanno i comunisti coi soldi degli altri e s’incazzano quando gli fai notare che hanno leggerissimamente rotto i coglioni di scroccare: trovati un lavoro o al limite vai a rapinare le banche, che anche quello è un lavoro e bisogna saperlo fare bene.

Manigoldi! Usurai del tempo, MANGIATORI DI MUFFA, vi vedo! Si, vi vedo benissimo!

Breve Storia Triste

Era una soleggiata Domenica primaverile, con quel sole frizzante e l’aria fresca che accarezza le gote, Giantalamo guardò fuori dalla finestra e c’era solo una nuvola che assomigliava ad un batuffolo di cotone, aprì il cassetto color mandorla vicino alla libreria, era pieno di lettere e carte. Infondo al cassetto, si trovava quasi immacolata la scheda coi timbri, la mise in tasca si diresse con sicurezza e apparente gioia verso le scuole che per quella domenica insegnavano la Democrazia.
Al seggio numero uno lo attendevano i soliti scrutatori e anche un paio di vecchietti che non si sa bene come fossero riusciti ad arrivare fin lì, entrato nella cabina iniziò a sudare freddo produsse dei rumori e poco dopo uscì e se ne ritorno tutto umidiccio a casa; Sfortunatamente non ci è dato sapere cosa calcò dentro quella cabina un po’ troppo stretta.

Brucia le Banche, bruciane tante, calpesta le Piante!

Non c’è più religione, i luoghi comuni hanno perso, non possiamo più nasconderci dietro un dito, la verità è che senza reagire a questa vibrante epopea che chiamano realtà non si può di certo vivere con onestà intellettuale e perciò l’unica cosa possibile e doverosa da fare è abolire il suffragio universale perché come già detto, la Democrazia è Sopravvalutata.

Avere una scheda elettorale o la tessera di un partito o l’appoggiare le idee di un beone non fa di te uno statista. Nella Dichiarazione d’Indipendenza americana c’è il diritto ad essere felici ovvero il soggettivo nell’oggettivo, ma rimane comunque la cosa migliore del mondo; Pensateci un attimo, questa è un’assoluta verità: il Diritto alla Felicità, ma fermiamoci un attimo chi è veramente felice? La Rivolta è il segno dell’assenza e della ricerca della Felicità ed è questo il nodo gordiano… e l’America come sta? Il suo sogno dov’è finito? Il sogno americano è morto e chi lo ha ucciso sono proprio loro: I Cugini di Campagna.